Alberto Carpinetti

Executive manager

alberto.c@actionsrl.it

 

Da piccolo volevo fare il muratore. Poi mentre ero all’asilo mi sono orientato verso il camionista: meno faticoso e più divertente perché si viaggia. In prima elementare poi l'ispirazione della mia vita: ho deciso che sarei diventato imprenditore.

Ci ho messo un po’ di tempo, ma a quarant’anni ce l’ho fatta. Dopo un percorso di studi che mi ha portato alla laurea in ingegneria meccanica, il primo lavoro è stato, come per quasi tutti i torinesi, nell’orbita Fiat, addirittura in giro tra i vari stabilimenti in Italia. Poi è arrivato il punto di vista di un nuovo settore: il condizionamento della Dè Longhi.  Il passaggio chiave è stato però il livello "dirigenziale" ottenuto come manager  della più grande, organizzata ed istruttiva società di consulenza del mondo: Accenture.

 

Da lì passo è stato breve per valorizzare sia quello che avevo imparato, sia i tanti vestiti blu navy, grigio fumo di Londra e gessati che che avevo nell’armadio. È iniziata così una bella storia che dura ancora oggi. Focalizzata sulla piccola e media impresa italiana, mi ha permesso di conoscere ed apprezzare tante piccole e grandi realtà dalle quali molto ho appreso e a cui spero di avere lasciato qualcosa di più valoriale di un efficace contenimento dei costi e o di uno stabile aumento del fatturato.

Nel frattempo ho scelto anche in modo definitivo i tre amori della mia vita: Barbara, il gioco del golf e l’arte della scrittura giornalistica.

Tre passioni che valorizzano la mia caratteristica di avere punti di vista e soluzioni originali, che mettono alla prova la mia tenacia e limitano, soprattutto il golf, la mia parlantina innata.

Mi piacciono i tramonti sul mare e le stellate in montagna (mentre le albe si svolgono sempre un po’ troppo presto per me). Adoro il calore della casa e il colore dei fiori sulla ringhiera.  Mi piace essere cuoco ma non gastronomo,  commensale ma non ubriacone, viaggiatore ma non turista. E spero di poter restituire almeno in parte quanto di bello ho ricevuto dalla mia famiglia e dalla vita, a cominciare con l'impegno in due associazioni imprenditoriali e professionali che mi hanno coinvolto nella loro organizzazione.

 

 

 

<<< INDIETRO